L’operatore ai Servizi di Ricevimento  è capace di accogliere i clienti e di assisterli durante il soggiorno, in modo responsabile e con discreta autonomia, secondo le istruzioni ricevute e nel rispetto delle norme vigenti.
Inoltre:
  • Ha una buona formazione culturale e una preparazione professionale flessibile e polivalente;
  • Si esprime con correttezza e proprietà di linguaggio ed è in grado di stabilire rapporti comunicativi adeguati all’interlocutore e alle situazioni;
  • Ha una valida preparazione in due lingue straniere con conoscenza della microlingua di settore;
  • Sa dare informazioni sulle risorse culturali e turistiche del territorio ed è in grado di consigliare spettacoli e itinerari ai clienti;
  • Ha una buona conoscenza degli impianti delle strutture ricettive e dei diversi reparti con i quali è in grado distabilire rapporti di collaborazione e integrazione;
  • Sa espletare le mansioni relative ai servizi di ricevimento, portineria, cassa e maincourante;
  • Sa usare le attrezzature di settore offerte dalla moderna tecnologia ed i sistemi informatizzati per la gestione delle strutture ricettive.

Competenze tecnico – professionali

Competenze teorico – tecniche

  • Conoscere le evoluzioni e le tendenze più significative del mercato turistico: domanda ed offerta turistica;
  • Conoscere i comparti dell’industria turistica, le tipologie di azienda turistica e le interdipendenze tra
    l’azienda turistica e gli altri attori del sistema turistico;
  • Conoscere le principali attrattive culturali, artistiche e naturalistiche del territorio in cui opera l’azienda;
  • Conoscere gli elementi che concorrono a determinare l’immagine aziendale e semplici tecniche di customer satisfaction;
  • Conoscere le diverse tipologie di prenotazione, le procedure e la registrazione delle prenotazioni;
  • Conoscere le procedure per l’accoglienza e la sistemazione del cliente (individuale o gruppo);
  • Conoscere le procedure per la registrazione semplice di operazioni contabili;
  • Conoscere le modalità organizzative e procedurali del reparto reception: front office e back office;
  • Conoscere gli aspetti organizzativi del servizio congressuale;
  • Conoscere le tecniche e le procedure per la formulazione del piano ottimale di vendita del servizio ricettivo;

Competenze procedurali

  • Essere in grado di individuare ed utilizzare fonti da cui attingere dati ed informazioni sugli andamenti turistici;
  • Essere in grado di analizzare l’azienda ricettiva e riconoscere la tipologia di servizio offerto che la caratterizza;
  • Essere in grado di valorizzare il territorio con le proprie proposte di produzione di servizi e nelle relazioni con il cliente;
  • Essere in grado di curare l’immagine aziendale e di utilizzare semplici strumenti di misurazione della soddisfazione del cliente;
  • Essere in grado di raccogliere, interpretare, collegare, registrare informazioni verbali e non provenienti da fonti diverse: clienti, tour operator, agenzie di viaggi, crs, gds, etc.;
  • Essere in grado di accogliere i clienti ed assisterli durante il soggiorno;
  • Essere in grado di curare la contabilizzazione dei servizi ricettivi e la conseguente emissione di documenti fiscali utilizzando il software applicativo adeguato;
  • Essere in grado di operare nel reparto reception con le attrezzature specifiche e con i sistemi software relativi alla gestione delle strutture ricettive;
  • Essere in grado di partecipare alla preparazione di congressi, banchetti ed events;
  • Essere in grado di predisporre strategie innovative per la promozione e vendita del servizio ricettivo.

Il biennio comune

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera ha specifiche competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera,nei cui ambiti interviene in tutto il ciclo di organizzazione e gestione dei servizi.

È in grado di:

  • utilizzare le tecniche per la gestione dei servizi enogastronomici e l’organizzazione della commercializzazione, dei servizi di accoglienza, di ristorazione e di ospitalità;
  • organizzare attività di pertinenza, in riferimento agli impianti, alle attrezzature e alle risorse umane;
  • applicare le norme attinenti la conduzione dell’esercizio, le certificazioni di qualità, la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro;
  • utilizzare le tecniche di comunicazione e relazione in ambito professionale orientate al cliente e finalizzate all’ottimizzazione della qualità del servizio;
  • comunicare in almeno due lingue straniere;
  • reperire ed elaborare dati relativi alla vendita, produzione ed erogazione dei servizi con il ricorso a strumenti informatici e a programmi applicativi;
  • attivare sinergie tra servizi di ospitalità-accoglienza e servizi enogastronomici;
  • curare la progettazione e programmazione di eventi per valorizzare il patrimonio delle risorse ambientali, artistiche, culturali, artigianali del territorio e la tipicità dei suoi prodotti.