Date e dati che precedono lo scoppio della Seconda guerra mondiale (1931-39)

Per approfondire la conoscenza delle cause che portarono l’Europa e il mondo ad una nuova guerra, dopo soli venti anni dalla fine della Prima guerra mondiale, ascolta questo file audio.

  • Il Giappone, dopo la guerra con la Russia del 1905, invade la parte a nord della penisola di Corea (conquista della Manciuria, 1931): è l’inizio di una politica imperialista che porterà i giapponesi ad allearsi con Italia e Germania.
  • Hitler voleva, in ossequio a quanto scritto nel Mein Kampf , unificare tutte persone di razza ariana, nella Grande Germania . Lo ostacolavano gli stati che erano sorti dopo la pace di Parigi (1919): Cecoslovacchia, Polonia, Austria.
  • Nel 1934 Hitler tenta di annettere l’Austria; gli si oppone Mussolini, che schiera le truppe italiane al Brennero. Hitler non è ancora pronto alla guerra, lascia perdere
  • Nel 1935, a Stresa, Mussolini incontra i politici inglesi e francesi per fare il punto sul riarmo di Hitler. Ne esce un documento di condanna, nulla di più. Sarà l’ultimo incontro tra i vincitori della Prima guerra mondiale.
  • 1935-36. Mussolini invade l’Etiopia. Tutti lo condannano, tranne Hitler. Riavvicinamento tra Italia e Germania, nel nome delle sanzioni che la Società delle Nazioni decreta contro Mussolini per l’invasione africana e per il comune sentire anticomunista e antisocialista dei due dittatori italiano e tedesco.
  • 1936-39: inizio della guerra civile spagnola. Dal 1931, la Spagna era una repubblica, nella quale erano forti due tendenze: una, di sinistra repubblicana (che metteva insieme in un fronte popolare anche gli anarchici) e l’altra, di destra, composta da latifondisti, chiesa ed esercito, che voleva uno stato autoritario. Francisco Franco, generale, muove guerra alla repubblica dal Marocco e fa scoppiare la guerra civile, cui interverranno con aiuti stranieri di uomini e armi Italia e Germania e URSS.
  • 1936-39: politica dell’Appeasement, dell’acquiescenza, del dare a Hitler ciò che vuole per evitare una guerra europea. Autore di questa politica è Neville Chamberlain, primo ministro inglese, duramente contestato dal capo dell’opposizione conservatrice Winston Churchill, che detesta fisicamente Hitler.
  • 1937: Il Giappone inizia l’invasione della Cina orientale.
  • 1938: annessione dell’Austria alla Germania e pretesa di annessione della Boemia ceca e dei Sudeti cechi.
  • 1939: annessione alla Germania di questi territori; patto Molotov-Ribbentrop per spartire, tra Germania e Urss, la Polonia.
  • 31 agosto 1939: inizio della seconda guerra mondiale: Hitler invade la Polonia
Seguici su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *