Meyer 8 Gennaio 2020 Indirizzo“Servizi culturali e dello spettacolo”2020-12-03T15:36:21+01:00OrientamentoNo Comment

Contenuto della pagina

Il diplomato in “Servizi culturali e dello spettacolo

  • utilizza stili e linguaggi di specifici mercati e contesti espressivi (cinema, televisione, websocial, editoria, spettacoli dal vivo e ogni altro evento di divulgazione culturale)
  • progetta prodotti audiovisivi e multimediali
  • realizza prodotti visivi, audiovisivi e sonori
  • utilizza la strumentazione tecnica necessaria per gestire e catalogare i dati informatici
  • progetta azioni di divulgazione e commercializzazione dei prodotti realizzati
  • gestisce archivi di documentazione, curando la conservazione, restauro e pubblicazione dei materiali

Per chi è indicato

  • Per chi ha interesse per le innovazioni tecnologiche, la fotografia e i prodotti audiovisivi
  • per chi è portato a lavorare in equipe
  • per chi ha buona manualità e creatività
  • per chi è dotato di una buona capacità di adattamento

Sbocchi lavorativi

  • Nel settore dei servizi culturali e dello spettacolo, in attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore.
  • Nel settore della pubblicità, della comunicazione e in attività creative, artistiche e di intrattenimento.
  • Esempi di professioni che si possono svolgere: cameramen, regista, fotografo, tecnico audio

Materie caratterizzanti corso di studi:

  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  • Tecniche e tecnologie della comunicazione visiva
  • Linguaggi e tecniche della fotografia e dell’audiovisivo
  • Laboratori tecnologici ed esercitazioni
  • Progettazione e realizzazione del prodotto fotografico e audiovisivo
  • Storia delle arti visive

Durata del corso di studi: 5 anni

Titolo di studi rilasciato: Diploma di istruzione Professionale – Indirizzo Servizi culturali e dello spettacolo.

Al termine del terzo anno possibilità di conseguire la qualifica regionale triennale di “Operatore grafico”

Quadro orario indicativo del biennio

Oltre alle materie dell’area generale, comuni a tutti gli indirizzi professionali

ITALIANO, STORIA, GEOGRAFIA, INGLESE, MATEMATICA, DIRITTO, SCIENZE MOTORIE, RELIGIONE o ALTERN

Sono presenti le materie caratterizzanti dell’area d’indirizzo:

Scienze integrate                                                                             2 ore

Tecnologia dell’informazione e della comunicazione (TIC)           2 ore

Tecniche e tecnologie della comunicazione visiva                          3 ore

Linguaggi fotografici e dell’audiovisivo                                           2 ore

Laboratori tecnologici ed esercitazioni                                            5 ore